Domenica, Giugno 20, 2021 - 17:00
Ingresso: libero

Incontro con Telmo Pievani

I gruppi umani attraversano confini da sempre. Siamo migranti da due milioni di anni. Come migranti, siamo partiti sempre dall’Africa, a più riprese, per disseminarci nel mondo, forti delle nostre unicità: un’infanzia prolungata, il gioco, la sperimentazione, l’improvvisazione, l’imperfezione creativa, l’immaginazione, la socialità. Da una prima piccola popolazione di pionieri africani - dai quali tutti noi discendiamo– si è aperto un ventaglio straordinario di culture, di lingue, di storie, di meticciati. Linguaggi universali umani, come la musica e la scienza, in sempre nuove declinazioni. Affronta questi temi il filosofo ed esperto di teoria dell'evoluzione Telmo Pievani. 

Luogo di spettacolo

Oratorio San Filippo Neri
via Manzoni 5
Bologna (BO)