Martedì, Giugno 28, 2016 - 23:00
Ingresso: libero

Niente paura, qui non si uccide nessuno, né tantomeno la musica. Il trio fondato dal batterista Francesco Cusa – catanese del ’66 – propone in maniera giocosa e ironica, a tratti provocante, un sound sospeso tra il jazz e il funk, grazie anche alla particolare composizione del gruppo: batteria, tromba e organo Hammond. Attenzione però a non prenderli sul serio: i brani composti da Cusa si basano sempre su strutture poliritmiche che supportano elementi melodici, riff e variazioni cromatiche. Tutto questo avviene fondendo composizione e improvvisazione, in un’alternanza di tensione e di distensione che evidenzia influenze del passato e del presente.

 

Luogo di spettacolo

Via S. Erardo / Bressanone
Erhardgasse, 3
Brixen (BZ)