Venerdì, Febbraio 17, 2017 - 22:00
Ingresso: 12 € (intero) – 5 € (ridotto) – 1 € (studenti dell'Università di Padova)

Emanuele Parrini – violino
Taylor Ho Bynum – cornetta
Dimitri Grechi Espinosa – sax contralto
Giovanni Maier – contrabbasso
Andrea Melani – batteria

The Blessed Prince, spiega Emanuele Parrini, è la conclusione e la sintesi di un lavoro di introspezione e studio, cominciato con Viaggio al Centro del Violino vol. 1 e proseguito con Are You Ready? Viaggio al Centro del Violino vol. 2. È dedicato ad Amiri Baraka, punto di riferimento personale e ideale collante di questa trilogia e delle sue ispirazioni.

«Libertà e creatività in presa diretta e senza limiti di genere musicale. Il jazz è, in questo percorso, solo uno dei molteplici universi di riferimento; un altro è quello dell’improvvisazione accademica; un altro ancora è quello del “rischio”, dell’azzardo dell’uomo – e, ovviamente, dell’artista – nel cercare insistentemente l’attimo creativo e nel coniugarlo, in uno scambio dialogico personale con i propri partner, fino a farlo divenire un’espressione, una comunicazione musicale ed emotiva, un territorio in cui possano agire le relazioni tra i soggetti perché la musica improvvisata è musica relazionale e processuale e non certo un progetto astratto figlio di un non ben definito spirito puro. Energie, corpi, strumenti, vite».

Il nuovo progetto di Parrini comprende la cornetta di Taylor Ho Bynum, uno dei principali collaboratori di Anthony Braxton, ed è il frutto di una nuova produzione realizzata dal Centro d’Arte in collaborazione con Novara Jazz e Pisa Jazz.
Emanuele Parrini sta divenendo un punto di riferimento nell’innovazione del linguaggio improvvisativo sul violino. Impegnato su diversi fronti , condivide le esperienze di numerosi gruppi di orientamento musicale differente, dall’Italian Instabile Orchestra, al Dinamitri Jazz Folklore, ai gruppi di Tiziano Tononi e Daniele Cavallanti e una quantità impressionante di collaborazioni: Cecil Taylor, Amiri Baraka, John Tchicai, Anthony Braxton, William Parker, Butch Morris, Marc Ribot e molti altri.
Taylor Ho Bynum, compositore, arrangiatore, direttore e collaboratore in ambiti multidisciplinari con artisti di danza, cinema e teatro, si è occupato di produzione, organizzazione, insegnamento e scrittura. È uno dei principali collaboratori di Anthony Braxton sia come musicista che come Executive Director della Tri-Centric Foundation, in veste del quale ha prodotto la maggior parte dei recenti progetti principali di Braxton. Attualmente conduce i suoi Sextet e 7-tette, lavora con molti ensembles collettivi tra cui un duo con il batterista Tomas Fujiwara, il trio di improvvisazione Book of Three, il gruppo cooperativo Convergence Quartet, l’ensemble interdisciplinare di danza/musica Masters of Ceremony e il trans-idiomatic little big band Positive Catastrophe.

(Veniero Rizzardi)

Luogo di spettacolo

Cinema Torresino
via del Torresino 2
Padova (PD)