Arto Tunçboyaciyan
Mercoledì, Maggio 1, 2019 - 21:00
Ingresso: 12 € (intero), 8 € (ridotto)

set I - ARTO TUNÇBOYACIYAN SFOM QUARTET | ore 21:00
Arto Tunçboyaciyan, voce, percussioni Pietro Ballestrero, chitarra elettrica, acustica Marco Giovinazzo, percussioni Alessandro Maiorino, contrabbasso, basso elettrico Manuel Pramotton, sax tenore e soprano
Il progetto nasce da un’idea del bassista Alessandro Maiorino a seguito di uno stage didattico che il percussionista turco armeno ha tenuto presso la scuola SFOM di Aosta nel 2018. Il sound dell’ensemble è la risultante di una comune visione della musica come strumento per la diffusione di una cultura di pace e tolleranza. Il repertorio, costituito da composizioni originali, è una miscela di avant-folk e jazz contemporaneo in cui le ammalianti melodie della voce di Tunçboyaciyan si intrecciano alle trame melodiche e ritmiche del gruppo. Un’altalena musicale fatta di picchi malinconici e lacerante energia, di tessuti poliritmici e spazi di pace assoluta.
Produzione originale TJF

set II - RANDY BRECKER & CHAD LEFKOWITZ-BROWN MEET F. GIACHINO TRIO | a seguire
Randy Brecker, tromba Chad Lefkowitz-Brown, sassofoni Fabio Giachino, pianoforte Davide Liberti, contrabbasso Ruben Bellavia, batteria
Il trombettista Randy Brecker torna a Torino dopo l’esibizione nel 2015 come ospite della Monday Orchestra. L’occasione si presenta con questo incontro tra il millennial Lefkowitz-Brown e Brecker, protagonista della stagione jazz-rock e fusion negli anni Settanta. La promessa del sassofono americano, sotto gli occhi della critica fin dagli esordi come studente prodigio, ha già incrociato lo strumento con il leggendario Brecker nel suo disco da solista Onward (2017). Qui i due si incontrano sul terreno inedito fornito dal trio composto da alcuni tra i migliori talenti emersi in città a partire dal pianista Fabio Giachino.

Luogo di spettacolo

Officine Grandi Riparazioni
Corso Castelfidardo, 22
Torino (TO)