Tre saxofonisti, un pianista e un clarinettista: ecco i cinque solisti che sabato 1 febbraio, alle ore 21.30 al Milestone Jazz Club di Piacenza, daranno il via alla prima delle finali del Concorso nazionale “Chicco Bettinardi”. Organizzato dal Piacenza Jazz Club, il concorso nasce per valorizzare i giovani talenti del jazz italiano, con il costante aiuto di Yamaha Music Europe GmbH – Branch Italy e della Fondazione di Piacenza e Vigevano

I giovani finalisti sono tutti al di sotto dei 30 anni e porteranno tre brani ciascuno, accompagnati sul palco da tre eccellenze del jazz italiano che fanno parte anche della giuria: Roberto Cipelli al pianoforte, Attilio Zanchi al contrabbasso e Massimo Manzi alla batteria. La giuria è completata dal Maestro Giuseppe Parmigiani, saxofonista, compositore e arrangiatore; da Fabio Bianchi del quotidiano “Libertà”; dal critico musicale Giancarlo Spezia; dal direttore della rivista “Musica Jazz” Luca Conti; e dal pianista Giuseppe “Jody” Borea, esperto di musica afroamericana. Al pubblico del Milestone, invece, sarà dato il compito di assegnare la targa “Premio del pubblico”.

Sul palco del Milestone tutto è pronto per accogliere l'esibizione dei primi finalisti Concorso nazionale "Chicco Bettinardi" 2020: i saxofonisti Vittorio Cuculo, Raffele Fiengo, Andrea Paternostro; il pianista Nicolò Petrafesa; e il clarinettista Federico Calcagno. Il vincitore si aggiudicherà anche la partecipazione al Piacenza Jazz Fest del 2021.

Le finali del Concorso nazionale "Chicco Bettinardi" proseguiranno, sempre al Milestone di Piacenza, sabato 8 febbraio per la serata dedicata ala categoria dei gruppi.

Pubblicato: Martedì, Gennaio 28, 2020 - 15:05