Appuntamento questa sera, lunedi 21 dicembre a partire dalle 17.30, con “Gezziamoci In Casa”, la rassegna organizzata da Onyx Jazz Club di Matera per tornare a incontrare il suo pubblico, al momento attraverso le piattoforme digitali, con un programma di iniziative che arriveranno ai primi mesi del 2021.

Il direttore artistico Kevin Grieco, nel presentare la rassegna ha dichiarato: “Il nostro cartellone sarà come sempre eterogeno come dimostrano le attività promosse dalle nostre differenti sezioni: Ambiente, Libro e Fotografia, tutte voci che hanno la musica come filo rosso. I concerti veri e propri saranno programmati in un periodo che va da marzo e maggio con la speranza che si possa tornare a riproporre l'emozione dei musicisti e del pubblico dal vivo. Nel frattempo gli appuntamenti musicali sono stati pensati come live streaming che saranno trasmessi in diretta attraverso la piattaforma Zoom che è stata utilizzata finora”.

All'incontro con la stampa era presente l'assessore al Turismo, Eventi e Spettacoli Tiziana D'Oppido che ha sottolineato, tra l'altro: “Onyx non è solo jazz ma una occasione permettere al centro la cultura, nel suo concetto più ampio di contaminazione, racconto e coinvolgimento della città. L'associazione è uno dei fiori all'occhiello della città e del panorama nazionale e internazionale come dimostra la recente iniziativa, in diretta da Stoccolma, dedicata al progetto su Matera di Nils Berg”. E la dirigente della Regione Basilicata, Patrizia Minardi ha aggiunto: "In questi anni Onyx ha saputo reinventare la musica, creando archivi per registrare suoni e crearne di nuovi, come quelli del silenzio e della festa. Oggi la dimensione antropologica dei luoghi è diventata fondamentale”.

Tra gli appuntamenti di punta di questa stagione Giovanni Lacertosa ha presentato la degustazione online organizzata per promuovere “Jazz, vino e olio”, all'insegna delle eccellenze enogastronomiche: “Una scatola che conterrà la storia dell'Onyx,  ma anche i produttori e i prodotti tipici del nostro territorio: un appuntamento che insegnerà ai consumatori come valutare i prodotti di qualità. Chiara Rizzi, responsabile di OnyxLibro, si è soffermata sulle attività legate alle Officine della Cultura, dedicate ai quartieri materani: “Il nostro è un settore che interpreta il jazz non solo come genere musicale ma come approccio alla lettura e alla vita, un'attitudine a interpretare quello che ci circonda. Un focus sarà dedicato a Lanera dove è attivo un laboratorio di rigenerazione urbana, un vero e proprio luogo di partecipazione attiva dei cittadini”.

Grande attesa per il ritorno, fra le attività di Onyx, della sezione dedicata alla fotografia, il responsabile Enza Doria ha dichiarato: “La sezione fotografica mancava dal 1996; oggi riprendiamo quella azione con appuntamenti nei quali i fotografi, custodi della nostra memoria, ci condurranno attraverso veri e propri racconti per immagini attraverso territorio della nostra regione”.

Tutti gli incontri si svolgeranno in streaming sulla piattaforma ZOOM. Sarà possibile trovare il link di accesso a ogni incontro negli eventi Facebook presenti sulla pagina FB di Onyx Jazz Club Matera, oppure sul sito www.onyxjazzclub.com

A questo punto non rimane che sintonizzarsi sui canali di Onyx Jazz Club per seguire, alle 17.30, l'incontro I Quartieri. Le officine della Cultura a cura di OnyxLibro e OnyxFotografia, e alle 19.30 il concerto del Duo Michele Jamil Marzella e Cristian Darshan Abbattista, per un'immersione tra suoni ed emozioni, all'insegna della world music e delle sonorità mediterranee

Programma completo al link 

Pubblicato: Lunedì, Dicembre 21, 2020 - 12:05