Release Date: 15/11/12
Artisti:
Codice: AU3004
A tre anni di distanza dal successo di “Clessidra”, il pianista barese Mirko Signorile torna con "Magnolia", il nuovo attesissimo disco in uscita a partire dal 30 Novembre, per l’etichetta Auand "piano series" (distribuzione Goodfellas), e promosso con il sostegno di Puglia Sounds (PO Fesr Puglia 2007/2013 Asse IV).

“Magnolia” è un album, di 11 componimenti originali, che trova ispirazione nelle passioni del mondo vissute attraverso lo sguardo semplice di una bambina. Con questa chiave, Signorile entra nell’universo del sogno e del desiderio ed immagina storie, volti tracciati in note, protagonisti di luoghi incantati e sospesi nel tempo.

Ogni brano è il capitolo di una storia, uno sguardo possibile su mondi nascosti, su una esperienza che appartiene al lato più onirico ed intimo dell’artista.

“Ho deciso di intitolare così l’album - racconta Signorile - perché trovo che la “Magnolia” evochi in sé il senso della pura bellezza, di una semplicità che si tinge dei colori della passione. La stessa innocenza con cui una bambina si immagina più grande esplorando il mondo”.

Gli elementi che hanno connotato in questi anni l’esperienza compositiva dell’artista, (grande libertà espressiva, sonorità spaziose ed originali, perizia sartoriale negli arrangiamenti), qui ritornano, e si condensano, dando vita ad una musica di confine che non ha pretesa di appartenere ad un genere, se non a sé stessa.

Il sapore d’Africa de “La Rosa del deserto”, le essenze di jazz e pop, le reminescenze rock di “Magnolia”, e ancora, i rimandi alla musica felliniana alla Rota de “Il giro della testa”, o alla musica classica (in particolare, all’impressionismo di inizio 900 ma anche a Kabalewsky), sono solo alcune delle influenze che contaminano le sue musiche.

“Magnolia” è il frutto di un lavoro di gruppo, maturato in più di due anni di concerti e di composizione. I musicisti che da sempre accompagnano Signorile sono: Giovanna Buccarella (violoncello), Giorgio Vendola (contrabbasso), Fabio Accardi (batteria) e Cesare Pastanella (percussioni). Ad impreziosire l’album di atmosfere riflesse in sonorità originali, contribuiscono gli interventi elettronici a cura di Marco Messina (99posse), ed il fortunato incontro con la voce colta di Giovanna Carone nel brano “Il giro della testa”.
DOWNLOAD