Venerdì, Marzo 30, 2018 - 22:00

Daniel Melingo, voce e clarinetto; Muhammad Habbibi Guerra, chitarra elettrica e voce; Lalo Zanelli, pianoforte e voce; Romain Lecurier, contrabbasso e voce; Facundo Torres, bandoneon e voce

Daniel Melingo è oggi l’ambasciatore nel mondo di un tango popolare e colto, voce tormentata che tenta di riportare la musica argentina al di fuori dei suoi confini più usuali, attraverso immagini e arrangiamenti atipici. Il tango più sporco e carnale, quello dei bassifondi di Buenos Aires non è né elegante prodotto da esportazione né attrattiva turistica, ma vita vissuta: è questo il tango di Daniel Melingo, cantante e autore che ha reinterpretato la forma del tango-canción, inventata da Carlos Gardel, con la sua voce carismatica, oscura, torbida.

Intero 15 euro; Ridotto 13 euro
Ridotto Studenti Conservatori e Scuole di Musica 5 euro; Abbonamento a 3 serate 30 euro

Luogo di spettacolo

Auditorium Comunale - San Vito al Tagliamento
via Manfrin
San Vito al Tagliamento (PN)